I vini da regalare ad una donna

Donna vino

Contrariamente a quello che pensano in molti, il vino può rivelarsi un regalo più che azzeccato, anche per una donna. Anzi, proprio perché alcuni vecchi cliché vorrebbero che la preziosa bevanda fosse più che altro oggetto di scambio e dono tra uomini, sarete sicuri che nessun altro vi potrà mettere in imbarazzo rubandovi l’idea.

Già, ma che vini piacciono a quel buon 80% di donne che, secondo uno studio abbastanza recente, amano rilassarsi bevendo un bicchierino di tanto in tanto?

I vini bianchi

I vini bianchi, soprattutto se frizzanti, sono in genere molto amati dalle signore. In molte tra l’altro considerano questo genere di bevanda afrodisiaca, quindi state ben attenti a mandare i giusti segnali tra un calice e l’altro…

Ma bando alle ciance; volete i nomi dei vini e degli spumanti appartenenti alla categoria che al momento sembrano andare per la maggiore tra le donzelle? Beh, allora è impossibile non citare il Franciacorta ed il Valdobbiadene Conegliano DOCG.

Che scegliate l’uno o con l’altro, cercate magari di sondare prima il terreno e capire se la destinataria preferisce gli spumanti dolci o i brut, in ogni caso il figurone è assicurato!

I vini rossi

Non è detto però che alle donne interessino soltanto i vini bianchi: certe volte, magari anche in funzione dei pasti consumati, il gentil sesso preferisce sostituire la leggerezza frizzantina di un buon Franciacorta  con la corposità fruttata di un Chianti o di un Dolcetto d’Alba. Questi due vini offrono ovviamente un’enorme garanzia di qualità e si caratterizzano per il loro sapore travolgente e raffinato.

Ma chi invece ama i gusti più intensi e strutturati magari apprezzerebbe di più un Cabernet Sauvignon o, perché no, un buon Barbaresco.

I vini rosé

Secondo dei dati recentemente raccolti qui e là in rete, i vini rosé sembrano essere in assoluto quelli più amati dalle donne le quali, per altro, hanno più volte mostrato di gradire soprattutto i prodotti di origine siciliana. Allora perché non farle contente sorseggiando insieme un buon Passito di Pantelleria o un calice di Sauternes?

Per chi ama molto anche i bianchi potrebbero andare bene pure il Moscato D’Asti o il Brachetto, mentre per chi non nasconde un certo apprezzamento per i rossi, sarebbero ideali dei vini ottenuti dalla lavorazione di Syrah e Nero d’Avola.

Dove acquistare i vini migliori?

Beh, chiaramente non in macelleria. Sul territorio esistono diverse cantine più o meno prestigiose e rifornite di prodotti locali e non. Qui, soprattutto se non si è degli esperti del settore, è possibile reperire anche qualche altro consiglio in merito o, addirittura, assaggiare dei sorsetti di vino per meglio valutare il sapore dello stesso e la compatibilità con i gusti della persona a cui intendete regalarlo.

In alternativa, soprattutto se avete già le idee chiare potete acquistare online. Esistono infatti delle cantine virtuali particolarmente degne di nota. Vi consiglio il sito enotecaproperzio.it: di sicuro ne rimarrete colpiti.