Rimedi per non russare: buone abitudini e consigli utili

Smettere di russare è certamente il sogno di chi ogni notte dorme accanto a una persona affetta da roncopatia. E’ un disturbo molto diffuso, che hanno uomini e donne. In particolare colpisce la metà degli uomini tra i 45 e i 60 anni e le donne dopo la menopausa. In giovane età soltanto 2 su 10 avvertono il problema.

Il russare patologico crea ovvi disagi, sia esso un disturbo cronico o sporadico. Risulta molto fastidioso perché spesso la roncopatia è accompagnata da un rumore intenso, specie se sono presenti disturbi respiratori.

In realtà il russare non è legato a malattie o a problemi agli organi e ai muscoli. Il più delle volte deriva da comportamenti sbagliati come la sedentarietà e uno stile di vita poco sano.

Per fortuna esistono dei rimedi naturali e degli aiuti medicinali che possono ridurre la roncopatia migliorando la qualità del sonno. Questo permette di dormire meglio sia alla persona che russa sia a chi gli dorme vicino.

Buone abitudini per smettere di russare

Vediamo quali sono i comportamenti più giusti per smettere di russare con i rimedi naturali che alleviano il problema.

Alimentazione

Fondamentale seguire un regime alimentare sano che comprenda il consumo quotidiano di verdura, frutta, carne bianca, pesce e uova. E’ importante bere almeno due litri di acqua al giorno, utile ad eliminare le tossine e disintossicare il corpo. Tutto questo contribuisce ad uno stile di vita equilibrato per tenersi in forma.

Posizione nel sonno

La roncopatia si manifesta maggiormente se si dorme in posizione supina. Per questo è il caso di cambiarla prediligendo il riposo su un fianco. Anche il cuscino può aiutare a smettere di russare. Opportuno dormire su un guanciale in memory foam, che meglio aiuta a respirare in modo corretto.

Moderare alcolici e fumo

Sigarette e alcolici unitamente ad alimenti molto calorici aumentano il rischio di russare durante la notte. E’ il caso di ridurre o eliminare queste abitudini che oltretutto sono nocive per la salute in generale.

Consigli utili per smettere di russare

Di seguito un elenco di consigli da seguire che possono aiutare a non russare.

Diminuire il peso

Le persone con una buona forma fisica russano meno di quelle in sovrappeso. Per questo se vuoi ridurre la roncopatia ritrova il tuo peso forma perché guadagnerai in salute e dormirai molto meglio.

Migliorare qualità dell’aria

Altrettanto importante il ricircolo dell’aria negli ambienti interni, mantenere una temperatura bassa dove si dorme e umidificare le stanze. Puoi mettere delle gocce di oli essenziali negli umidificatori: ti aiuteranno a respirare meglio, aprendo le vie nasali.  Inoltre il consiglio è quello di fare una doccia calda prima di coricarsi.

Tecniche per rilassarsi

Spesso l’origine del russare è da ricercare nello stress accumulato e ad un irrigidimento della muscolatura. Queste tensioni rendono difficile la respirazione che può essere aiutata con specifici esercizi, con tecniche di rilassamento, yoga e meditazione.

Rimedi per non russare

I rimedi per contrastare la roncopatia non finiscono qui. Ci sono anche altri aiuti preziosi, che vediamo di seguito.

Bite

Se il russare è portato da un’occlusione delle vie aeree dentro la bocca può essere molto utile un bite. E’ un dispositivo il cui uso viene prescritto da un odontoiatra, in grado di risolvere il problema anche dell’80%. L’apparecchio serve per mantenere la mandibola nella posizione anteriore.

Bracciale per non russare

Il bracciale anti russamento registra il momento in cui la persona comincia a russare grazie ad un sensore acustico e rilascia un impulso elettrico per 5 secondi. Chi dorme avverte la piccolissima scossa e tende a cambiare la posizione in cui è coricato.

Cerotti per non russare

Molto diffusi, i cerotti nasali si mettono sul naso e riducono il russare. Servono quando ci sono problemi alle vie respiratorie perchè favoriscono la distensione delle narici, un po’ come avviene con i dilatatori nasali. In vendita se ne trovano di varie misure, sia nelle farmacie che nei negozi per la cura della persona.

Digitopressione

Anche la digitopressione viene considerata efficace nel 60% dei casi di persone affette da roncopatia. Si tratta di un anello messo al dito mignolo della mano che ha il potere di rendere migliore la respirazione.

Dilatatori nasali

I dilatatori nasali sono degli anelli di plastica piccoli uniti da una striscia sottile. Possono essere morbidi, pieghevoli o rigidi e si inseriscono nelle narici. In questa guida puoi trovare alcuni consigli pratici sui vantaggi del loro utilizzo al fine di migliorare la respirazione.

Suffimigi

Puoi scegliere di fare dei suffumigi prima di andare a letto, per liberare le vie aeree. Perfetti quelli naturali con oli essenziali e bicarbonato. Hanno proprietà disinfettanti e decongestionanti come quelli a base di ginepro, pino ed eucalipto.

Spray nasali

Gli spray nasali contengono in genere ingredienti naturali come la menta e vanno spruzzati all’interno della gola e delle narici. Lubrificano le mucose e i tessuti, favorendo una diminuzione della vibrazione. In commercio ci sono anche spray orali e medicinali locali nasali che contribuiscono ad alleviare il russamento.